U16 VR81 – Monza

VR81 – Monza:  15 – 14

Da dove cominciare, semplicemente dalla fine…
Manca poco, Monza spinge e lo fa con veemenza.
Vogliono fortemente ribaltare un risultato che li vede sotto di un punto.
Entrano nei nostri 22, teniamo duro sul nostro lato sinistro, provano e riprovano.
Ogni punto d’incontro è una lotta senza esclusione di colpi.
Pick and go e via …
Ruck e sotto ancora.
Teniamo duro ma Fanno male, non molliamo e adesso siamo nei nostri 5 in mezzo ai pali, ruck, altro sfondamento ed entrano nell’area di meta… No ragazzi, proprio adesso nooo.
Lotta durissima, mucchio selvaggio e…. tenuto alto, grande difesa e grande sacrificio.
Ma non è finita, mischia ai 5, introduce Monza.
Qui ormai non c’è regola, si spinge e basta.
Ingaggio, crollo della mischia e riposizioniamoci.
Clima teso, adrenalina alle stelle e trenta guerrieri in campo.
Ma si decide tutto qui, in questo piccolo quadrato di campo e tremendamente vicini alla ns area di meta.
E allora via, spinta anticipata degli avanti del Monza e calcio di punizione per noi…. palla fuori, è finita!
Per la cronaca il primo tempo si chiude per noi 7 a 0 con una meta del solito Tom sul finire dopo una lotta intensa in mezzo al campo.
Al rientro dalla siesta Monza ci aggrediscee sfonda di prepotenza ben due volte e andiamo sotto 14 a 7.
Soffriamo e Boga usa la testa per trasformare un calcio che si rivelerà vincente.
Adesso siamo sotto 14 a 10.
Spingiamo e sbagliamo tanto, approfittando anche del fatto che Monza rifiata dopo il pazzesco inizio di secondo tempo.
Bella giocata, finalmente via di trequarti, arriviamo all’ala che si invola prepotentemente alla bandierina e sigla il 15 a 14.
Grande Giussa per la prima meta stagionale.
Gran bella partita, costellata da tanti errori, ma questi errori sono frutto di tanta pressione delle due difese.
Come sempre grazie ragazzi, oggi c’è voluto tanto cuore e sotto questo aspetto come al solito non avete deluso.
Forza Velate perché nulla è impossibile.

Guarda tutte le immagini di Pasquale Acito

 


Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi