Under 12 a Cesano Boscone

Concentramento su di un campo fangoso che promette fatica e battaglia di trincea.

Ogni squadra deve giocare sei partite di 10 minuti l’una, in pratica si tratta di fare apnea nel fango.
Partono forte tutte e due le nostre formazioni e a furia ruck, maul e percussioni domano gli avversari e anche la palla (che oggi sembra imprendibile come il maialino delle sagre).

Con il passare del tempo i ragazzi prendono confidenza con l’ovale e si vedono anche delle belle giocate alla mano e lo scontro fratricida serve per decidere le gerarchie del concentramento. Alla fine il risultato è di un primo e terzo posto per i colori del Velate.

P.s. Per gli amanti delle statistiche oggi Max ha gridato molto di più di Paolone.

Di seguito le fotografie di Pasquale Acito

_ask7686

Guarda tutte le immagini

 

_ask8066


Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi